fraud
Antonio Vendito febbraio 11, 2015 Nessun commento

Pubblicazione delle aziende e dei numeri di Partita IVA nel portale UK Corporate 2015. Questa frode può essere costosa e si rischia di finire in tribunale.

Gentile Cliente,

Si assicuri di leggere tutte le lettere ricevute per posta o per via elettronica (via e-mail) con grande cura. Ci sono truffatori che cercano di entrare in possesso dei vostri soldi. La invitiamo pertanto a prendere visione dell’esempio seguente:

frode frode2

Mai divulgare informazioni quali il National Insurance Number, il PAYE, l’imposta sulle società o la Partita IVA. Non condividere queste informazioni nemmeno con altri Commercialisti che non siano stati nominati per gestire le questioni fiscali vostre personali o della vostra azienda.

Nella lettera esemplificativa precedente, una società con sede in Germania chiede al destinatario di rivelare informazioni aziendali per il loro database e sta usando falsi incentivi a favore della società del rispondente.

La lettera afferma che non ci sarà alcun costo. Tuttavia, noterete nella seconda pagina che la piccola stampa in basso afferma che se si compila il modulo e lo si invia a loro (le spese di spedizione erano già state pagate per agevolare la frode) si accetta la pubblicazione dei dati e si riceverà una fattura per £ 797 che sarà pagata al ricevimento della fattura. Inoltre, se non si cancella questo accordo tramite lettera raccomandata, il contratto si rinnoverà automaticamente e sarà fatturato ogni anno.

La invitiamo a prestare particolare attenzione ai seguenti punti:

  • Non vi è alcun nome firma su questa lettera (solo un anonimo Amministratore Delegato).
  • La lettera fa riferimento ad una ‘modifica al pacchetto economico dell’UE’. Che cosa è questo pacchetto? Se non si sa di cosa si tratta, dovrebbe suonare un campanello d’allarme.
  • Si noti l’indirizzo dell’azienda. Perché una società tedesca dovrebbe richiedere tali informazioni da imprese con sede nel Regno Unito?
  • La lettera si conclude con un augurio di successo. Questo è un modo strano di finire una simile richiesta di dati aziendali dal tono ufficiale.

Se dovesse riceve una lettera o una e-mail che sembra sospetta, la preghiamo di contattare Vertice Services via tel. 020 7328 8338 o via email all’indirizzo Rodolfo.b@verticeservices.com. Saremo più che felici di aiutarvi.

Vogliamo proteggere i nostri clienti e assicurarci che Lei sia al sicuro dalle frodi.

Cordiali saluti,
Rodolfo Basilio

Vertice Services Accountant